Possibile gelicidio su alcune regioni del Nord: ecco le zone a rischio

Gelicidio oggi 2 Gennaio 2016. Nelle prossime ore è alto il rischio “gelicidio” in alcune zone della Pianura Padana.

Si hanno episodi di gelicidio quando l‘arrivo di correnti miti alle medio-alte quote provoca la fusione del fiocco di neve e precipita al suolo sottoforma di goccia d’acqua. Nei bassi strati però risiede ancora aria gelida, difficile da scalzare, e di conseguenza la pioggia si solidifica formando anche spesse lastre di ghiaccio su strade, marciapiedi, alberi provocando diversi disagi, soprattutto alla circolazione.

Attualmente ci segnalano gelicidio debole nel veronese, in realtà le zone a rischio sono: le pianure dell’Est ecentro Emilia e quelle Venete. Se avete foto o segnalazioni di tale fenomeno meteorologico potete segnalarcelo sulla nostra fan page oppure a info@serviziometeonazionale.it.

 

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Terremoto oggi Sicilia: scossa avvertita fra le province di Messina e Catania, epicentro sui Nebrodi
  • Abruzzo: fascia costiera presa di mira dalla pioggia, salvato un anziano da un sottopasso allagato
  • Maltempo Abruzzo: Mercoledì 18 scuole chiuse in quasi tutta la regione
  • Ultimissime della sera: la seconda decade di gennaio ancora sotto tempo IRREQUIETO
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti