Cervinia avvolta dal soffio di un’enorme valanga [FOTO]

Paura poco fa, soprattutto per coloro che erano all’aperto e a sciare, a Cervinia. Una grande valanga si è staccata verso mezzogiorno ed ha sfiorato il paese montano, rinomato polo turistico invernale.

La nuvola ghiacciata è arrivata alle casse della Cervino spa e si è spinta sino a Cielo Alto, spalancando porte e finestre. «Chi l’ha visto si è molto spaventato», racconta il sindaco di Valtournenche, Deborah Camaschella, «ma per fortuna non ci sono stati danni e non c’è pericolo per il centro abitato o per le strade».

Il primo cittadino è in costante contatto con Giuliano Trucco, storica guida alpina e presidente della locale commissione valanghe. Trucco spiega: «Si tratta di una valanga abbastanza grossa, con un fronte di circa 300 metri. La massa nevosa si è fermata piuttosto in alto, in paese è giunto il solo soffio».

La slavina si è staccata dai Jumeaux, nella cresta delle Grandes Murailles ed è caduta in direzione del paravalanghe che protegge l’area del golf. «La neve è molto leggera, ecco perché si è staccata la valanga», dice Camaschella. E Trucco: «Aspettavamo valanghe in quella zona». Attesi altri distacchi in giornata, «ma nessuno – dice la guida – particolarmente preoccupante».


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Ultim’ora: devastante incendio in Molise, chiuse autostrada e ferrovia, evacuata la FIAT di Termoli

Violenti temporali in Veneto : venti tempestosi tra Treviso e Venezia. Danni e alberi abbattuti

Maltempo al Nord-Est: Veneto fortemente colpito, allagamenti, alberi abbattuti, tetti scoperchiati

PREVISIONI METEO: qualche giorno in compagnia di temperature più gradevoli, poi il rinforzo dell’alta pressione
Temperature e precipitazioni: l’andamento nei prossimi 10 giorni settore per settore

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti