Previsioni meteo: perturbazione atlantica porterà delle nevicate al Centro-Nord

L’ondata di freddo di origine artica che sta per investire la penisola apporterà nel week end e nella giornata di Lunedì delle nevicate a quote basse, come preannunciato da giorni, sulle regioni adriatiche e del Meridione, lasciando invece sotto un clima secco le regioni settentrionali e il versante tirrenico.

Il freddo in arrivo però potrebbe determinare la comparsa della neve in un secondo momento, ovvero con il passaggio di una perturbazione atlantica, proveniente da Ovest, vista dagli ultimi modelli di previsione transitare proprio verso le regioni occidentali fra il 19-20 Gennaio.

Ci sono buone possibilità, dunque, di assistere a nevicate inizialmente a quote molto basse fra la seconda parte di Martedì 19 e la mattinata del 20, proprio grazie alle temperature che saranno rigide nei bassi strati atmosferici. Nevicate che potrebbero interessare in particolar modo a Liguria, l’Emilia occidentale e la Toscana, risultando comunque in genere deboli. Inizialmente fino in pianura o verso i 200-300 metri, poi con quota neve in progressivo rialzo già nella giornata del 20, quando i fenomeni potrebbero intensificarsi fra Toscana e alto Lazio, risultando nevosi a quote collinari e montuose.

Approfondiremo questa previsione nei prossimi articoli. Seguiteci su www.inmeteo.net

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Terremoto: avvertito forte anche a Roma, evacuate metro A e B. Il video della scossa in diretta.
  • Forti scosse di terremoto al Centro Italia: crolla campanile chiesa di Sant’Agostino ad Amatrice
  • Terremoto Abruzzo: situazione difficile, in molti casi la neve impedisce di uscire di casa
  • MEDIO ADRIATICO: quando smetterà di PIOVERE o NEVICARE?
  • Il centro Italia scosso da un nuovo TERREMOTO: scosse sino a 5.7 Richter, crolli ad Amatrice!
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti