Lungo termine: continue incursioni fredde da Nord, flusso atlantico bloccato

Previsioni meteo a lungo termine/ Dopo taanto tempo nell’ultima settimana il freddo e la neve sono tarnati a farsi sentire su gran parte del territorio italiano. In questo articolo andremo a cercare di individuare una linea di tendenza affidabile sull’evoluzione post irruzione

Osservando le ultime emissioni modellistiche si nota che dopo l’irruzione di questi giorni, sull’Euopa Centro Orientale si sarà formato un vasto lago gelido, questo opporrà una gran forza di contrasto al flusso atlantico che resterà confinato sulle estreme regioni dell’Europa Occidentale, Portgallo e Regno Unito per intenderci. In tale situazione, ovvero con il freddo a due passi dall’Italia, bastano deboli perturbazioni per calamitarlo verso i nostri territori.

Di conseguenza riteniamo verosimile che nel lungo termine ci si possa aspettare un continuo e discreto afflusso di masse d’aria fredda in direzioni delle regioni esposte ad Est. Spesso stabile ma molto freddo soprattutto al primo mattino, non si escludono forti gelate. Quanto questi flussi risulteranno incisivi lo sapremo solo con il passare dei giorni man mano che diminuisce l’incertezza. Di conseguenza forniremo maggiori dettagli nel corso dei prossimi aggiornamenti.

Lungo termine: continue incursioni fredde da Nord, flusso atlantico bloccato


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


Lieve scossa di terremoto avvertita a Fiuggi, nel frusinate

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Domenica 23 Luglio

INGV sulle scosse al Centro Italia: “livelli di sismicità superiori alla media”

L’ANTICICLONE del prossimo weekend: sarà davvero così forte?
CALO TERMICO: ecco DOVE si farà sentire maggiormente nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti