“Seabin”, lo spazzino del mare : la straordinaria invenzione di due surfisti

Seabin” è un progetto ideato da due surfisti australiani stanchi come tutti di osservare un mare sempre più sporco, pieno di rifiuti che inquinano sempre più l’ambiente marino. Si tratta di una fantastica invenzione volta a ripulire i mari ed agisce su piccola scala in maniera simile a TOC (spazzino del mare su larga scala).

Seabin è stata realizzata a Palma di Maiorca, in Spagna, e ha come obiettivo principale quello di liberare porti e spiagge dai rifiuti galleggianti che “affollano” i nostri mari.
Un marchingegno tanto utile quanto semplice :  si tratta di un cestino della spazzatura dotato di un filtro e un tubo metallico collegato a una pompa situato sul molo. Il bordo del cestino è posto pochi centimetri sotto  la superficie dell’acqua in modo che la corrente indotta dal pompaggio trascini i rifiuti all’interno del cestino. Quando il cestino si riempie di rifiuti lo si estrae e lo si svuota.
Se il cestino della spazzatura non venisse svuotato, Seabin continuerebbe a funzionare attirando come una calamita tutta la spazzatura marina presente nei paraggi. Oltre ai rifiuti l’apparecchio è in grado di depurare l’acqua dai detergenti e dai residui dei carburanti emessi da imbarcazioni o industrie.

A questo punto non ci resta che vedere realmente all’opera questo utilissimo strumento…

 


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Lieve scossa di terremoto avvertita a Fiuggi, nel frusinate

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Domenica 23 Luglio

INGV sulle scosse al Centro Italia: “livelli di sismicità superiori alla media”

L’ANTICICLONE del prossimo weekend: sarà davvero così forte?
CALO TERMICO: ecco DOVE si farà sentire maggiormente nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti