Intenso terremoto fra Spagna e Marocco: trema Malaga, crolli e feriti in Marocco

Un intenso terremoto di magnitudo 6,3 sulla scala Richter si è verificato alle prime ore dell’alba di lunedì nel mediterraneo occidentale, nell’area dello Stretto di Gibilterra, fra Spagna e Marocco. Il terremoto è avvenuto alle 4.22 ore locali.

Il sisma, intenso e profondo circa 15 km (ipocentro superficiale) è avvenuto a 162 km a sudest di Malaga ed è stato avvertito nettamente nell’area costiera e primo entroterra della Spagna meridionale e del Marocco settentrionale. Al Hoceima, in Marocco, la più vicina all’epicentro, con danni importanti a molti edifici. Danni anche a Melilla e Nador.

In Spagna, la scossa è stata avvertita forte non solo a Malaga ma nella vicina Almeria, e fino a Granada. Nella città di Melilla (Marocco), che conta poco più di 70.000 abitanti, s’è scatenato il panico e l’Ospedale Regionale ha comunicato di aver accolto al pronto soccorso 15 persone per lievi ferite e traumi provocati dal sisma.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Terremoto oggi Sicilia: scossa avvertita fra le province di Messina e Catania, epicentro sui Nebrodi
  • Abruzzo: fascia costiera presa di mira dalla pioggia, salvato un anziano da un sottopasso allagato
  • Maltempo Abruzzo: Mercoledì 18 scuole chiuse in quasi tutta la regione
  • Ultimissime della sera: la seconda decade di gennaio ancora sotto tempo IRREQUIETO
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti