Pontelangorino, Ferrara : ancora bocconcini chiodati per le strade ingeriti da un cane

Ancora una volta sono stati rinvenuti bocconcini chiodati, ormai una “moda” che sta prendendo sempre più piede fra le strade delle nostre città.

Questa volta la segnalazione arriva dalla frazione codigorese di Pontelangorino, nel ferrarese, dove nei pressi di un campo sportivo a rischiare la vita è stata una cagnolina di nome Zoe. L’esemplare di Amstaff di quasi due anni ha ingerito due pezzetti di wurstel contenenti dei chiodi mentre era a spasso con l’amico Davide de Carolis.

“Dopo essermi accorto che Zoe aveva mangiato qualcosa di sospetto – racconta Davide – ho sentito con urgenza il medico veterinario, il quale ci ha suggerito di portarla al più presto in clinica per un intervento tempestivo”.
Davide ha immediatamente contattato le forze dell’ordine per un sopralluogo dell’area che fortunatamente non è mancato. Dopo aver attentamente osservato l’intera area sono stati rinvenuti una dozzina di esche, ovvero wurstel con al loro inerno numerosi chiodi lunghi circa 2.5 cm.

Zoe

“Dallo stomaco di Zoe – continua Davide – i medici della clinica veterinaria Baroni di Rovigo hanno estratto in tutto 13 chiodi. Al termine di un’operazione riuscita, per lei è stata stabilita una degenza nella clinica stessa di almeno 3 giorni”.

Ora la paura per queste terribili e pericolose esche messe per strada da ignoti inizia a farsi strada tra i residenti e proprietari canini, che hanno anche dato ampio eco all’allarme lanciato in tempo reale sempre da De Carolis sui social network, con cui si invitava a prestare attenzione nella zona interessata e nelle aree limitrofe.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Nasa, New Horizons : arrivano le immagini delle montagne di Plutone

Meteo Italia domani : caldo fino a 38°C! Temporali in pianura Padana?

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, temporali al Nord Italia

Ultimissime della sera: weekend con tempo tranquillo, importante cambiamento la prossima settimana
CONFERMATO il passaggio di un impulso PERTURBATO tra lunedì 24 e mercoledì 26 luglio

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti