Meteo Protezione Civile: intensa perturbazione domani 12 Febbraio sull’Italia

Una nuova intensa perturbazione di origine nord-atlantica raggiungerà la penisola nel corso di domani, a partire dalle regioni occidentali più a Nord, portando precipitazioni abbondanti e a carattere temporalesco. Maggiormente colpiti i settori tirrenici dello Stivale.

La Protezione Civile ha diffuso il consueto bollettino meteo, per la giornata di domani (Venerdì 12 Febbraio) annunciando forti temporali sulle seguenti zone:

Previsioni meteo Venerdì 12 Febbraio 2016

Precipitazioni:
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, su Liguria di Levante, Appennino emiliano e sulla Toscana settentrionale ed orientale, con quantitativi cumulati moderati o puntualmente elevati;
sparse, anche a carattere di rovescio o breve temporale, sulla pianura friulana, su Appennino romagnolo e settori orientali di Umbria e Lazio, con quantitativi cumulati moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sulle restanti zone di Liguria, Emilia, Romagna, Toscana, Umbria, Lazio, su Valle d’Aosta, zone alpine e meridionali del Piemonte, Lombardia meridionale, pianura veneta, Appennino marchigiano, settori occidentali di Abruzzo e Molise, sulla Campania settentrionale, Sicilia occidentale, Calabria tirrenica, Sardegna settentrionale ed occidentale, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati;
– isolate, anche a carattere di breve rovescio, sul resto della Penisola con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate:
– al di sopra dei 400-600 m sui settori alpini occidentali e sull’entroterra della Liguria occidentale, con apporti al suolo da moderati ad abbondanti;
– al di sopra dei 400-600 m sui restanti settori alpini, con apporti al suolo deboli;
– con quota neve in calo fino ai 600-800 m sull’Appennino settentrionale, con apporti al suolo generalmente moderati.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: dal pomeriggio, tendenti a forti con rinforzi di burrasca: dai quadranti occidentali su Sardegna e settori costieri di Toscana e Lazio, dai quadranti settentrionali su Liguria e Golfo di Trieste; dalla sera localmente forti sul resto del Centro-Sud.
Mari: molto mossi tutti i bacini occidentali, tendenti ad agitati il Canale di Sardegna e dalla sera il Mare di Sardegna ed il Tirreno centro-meridionale.

Video previsioni meteo domani: 

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Abruzzo: peggiora in nottata, domani fino a 10 grani in meno

Previsioni meteo domani: residua instabilità al Sud, stabile al Nord

Tendenza meteo Aprile 2017: come sarà? ci attende una Primavera perturbata?

La perturbazione di INIZIO APRILE: uno sguardo alla media ENSEMBLE dei modelli
Sguardo al tempo dei PROSSIMI GIORNI: prima l’alta pressione, poi un guasto all’esordio di aprile

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti