Grano contaminato di importazione: arrivato in Puglia campione con tossine

La notizia è arrivata direttamente dalla Coldiretti della regione Puglia, che ha annunciato che il campione di grano duro messicano scaricato stamani a Bari dalla nave Ecopride, battente bandiera panamense e proveniente da Cristobal, è risultato positivo al test effettuato con il kit ‘Agrastrip’.

Il test è stato operato da Corpo Forestale dello Stato e dalla Asl di Bari, che la stessa Coldiretti ringrazia “per l’attività incessante di presidio del territorio e per la prima fase odierna dell’attività di indagine per salvare il grano italiano dagli scarichi quotidiani di ingenti quantitativi di prodotto straniero, a volte triangolato da porti europei e utilizzato per fare pane e pasta “Made in Italy”, con il “granaio Italia” che rischia di scomparire”. 

“Abbiamo fermato finora 7 camion per verificarne il contenuto – spiega il Commissario Capo del Corpo Forestale dello Stato della Puglia, Giuliano Palomba – una prima analisi con il lateral flow test sul campione di grano duro trasportato da uno dei 7 mezzi, ha dato indicazioni di presenza di aflatossine. Abbiamo consegnato tutti i campioni alla Asl Bari e le analisi di conferma saranno effettuate dal laboratorio dell’Arpa Puglia. Inoltre, sarà verificata la presenza di metalli pesanti”.

“Se il grano è contaminato da aflatossine, che sono altamente tossiche e sono ritenute essere tra le sostanze più cancerogene esistenti, risultano contaminati anche pane e pasta che ne potrebbero derivare perché sono resistenti alle alte temperature” secondo la Coldiretti, che si è mobilitata per chiedere controlli piu’ severi sui prodotti importati e l’obbligo di indicare in etichetta la provenienza del grano impiegato.

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto oggi: scossa leggera ma avvertita in Romagna, nella zona di Faenza

Meteo Protezione Civile: domani instabilità in aumento

Crollo sull’Everest: il famoso Hillary Step non c’è più

Non solo 2003, chi si ricorda dell’estate del 2009 in Piemonte?
Il ‘Gobbo di Algeri’ vi spaventa? Guardate questo video…

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti