Scirocco fino a 110 km/h: onde fino 5 metri, si temono danni per le intense mareggiate

Negli ultimi editoriali abbiamo focalizzato la nostra attenzione sul maltempo e la probabilità divedere nubifragi ed eventi alluvionali generati dal profondo minimo barico che si andrà a formare a partire dalla serata di domani. In questo articolo invece andremo a focalizzare la nostra attenzione sugli intensi venti previsti e alle mareggiate.

dall’osservazione degli ultimi dati modellistici, si nota che a partire dalla serata di domani, intensi e burrascosi venti di Scirocco inizieranno a soffiare su gran parte del Mediterraneo e in particolar modo su Adriatico e Ionio. Nello specifico i venti potranno raggiungere intensità massima di 110/120 km/h per una durata di circa 12/24 h. Di conseguenza le condizioni del mare risulteranno particolarmente agitate.  Il medio e alto adriatico, le coste ioniche di Sicilia, Calabria, Basilicata e Puglia saranno le zone maggiormente colpite dalle mareggiate.

Il moto ondoso potrà raggiungere i 4/5 metri in Adriatico , mentre sullo Ionio si potranno raggiungere anche i 6/7 metri di altezza. Si consiglia di prestare particolare attenzione lungo le coste adriatiche, dove non si è abituati a mareggiate di questa portata, non si escludono in concomitanza di tale evento, danni alle strutture prossime alla costa e fenomeni di forte erosione dei litorali.

Scirocco fino a 110 km/h: onde fino 5 mentri, si temono danni per le intense mareggiate


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per Giovedì 27 Luglio

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 26 Luglio 2017 (ultimi terremoti, ora)

Previsioni meteo: in arrivo una grande ondata di calore sull’Italia, fino a 40 gradi e oltre

Ultimissime della sera: come potrebbe concludersi l’ondata di calore sull’Italia?
PREVISIONI METEO: l’esordio di una grande ondata di CALDO

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti