Allerta Meteo : ciclone ben visibile dal satellite, si muove verso l’Italia

Previsioni meteo/ Come ampiamente previsto il ciclone sta prendendo forma proprio in queste ore nel Mediterraneo occidentale dopo l’impatto della lingua fredda artica sulle calde acque marine.
La saccatura fredda ha scavato una profonda depressione attualmente posizionata a largo delle isole Baleari e la nuvolosità ad essa associata sta già ricoprendo buona parte della nostra penisola e sta già innescando le prime precipitazioni, specie su Piemonte, Toscana e Liguria.

Nelle prossime ore il ciclone traslerà verso est apportando un forte guasto de tempo su tutto il Centro-Nord, a cominciare dalla Sardegna dove dal primo pomeriggio giungeranno forti temporali. I fenomeni violenti si estenderanno anche a Toscana, Liguria, Emilia e Piemonte fra pomeriggio e sera. La neve cadrà sino a quote basse in Piemonte (localmente al piano nel cuneese), solo oltre i 600/700 metri altrove.

il ciclone visto dallo spazio

[nggallery id=374]
Il ciclone raggiungerà l’apice nella giornata di domenica quando forti piogge coinvolgeranno tutto il Centro-Nord, risultando più violente e a carattere di nubifragio su Piemonte, Liguria, Veneto, Trentino e Friuli Venezia Giulia ( con quantitativi di pioggia superiori ai 200 mm), mentre sul Meridione si attiverà un tempestoso vento di scirocco caratterizzato da raffiche superiori ai 120 km/h.
Seguiremo passo passo l’evoluzione del ciclone e le aree che maggiormente saranno colpite. Rimanete aggiornati su www.inmeteo.net

 

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Prati di Tivo: 10 persone in attesa di soccorsi, oltre 3.5 metri di neve
  • Previsioni Meteo : ciclone afro-mediterraneo in arrivo. Forte scirocco e nubifragi al centro-sud
  • Toscana : nuova debole scossa di terremoto tra Sansepolcro, Pieve Santo Stefano, San Giustino, Anghiari
  • Ultimissime della sera: l’inverno europeo prosegue su binari ancora incerti
  • MODELLO AMERICANO: gli scenari movimentati di fine gennaio
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti