Meteo neve : caduti oltre 50 cm sulle Alpi piemontesi e lombarde, allerta valanga rafforzato

Meteo neve / Il vortice depressionario posizionatosi tra il mar Ligure e il mar Tirreno non ha portato solamente fortissime piogge e venti da urgano, ma ha regalato oltre mezzo metro di neve sulle Alpi piemontesi e lombarde dove è stata rafforzata l’allerta valanghe.

Immagini spettacolari arrivano in redazione dalle varie webcam posizionate su diversi settori alpini, con finalmente tanta neve. Oltre mezzo metro sulle Alpi, 35 cm di neve caduti anche sulle colline soprastanti Ovada e Acqui Termi (al confine tra Piemonte e Liguria). Qualche fiocco di neve è arrivato anche sull’alessandrino e sul torinese, mentre oltre i 13 cm sono caduti a Bra. Maggiormente interessate le aree del cuneese e torinese.

Ecco la carrellata di immagini delle Alpi innevate

[nggallery id=385]

Oltre mezzo metro anche sulle Alpi lombarde, dove l’allerta per rischio valanghe è stata aumentata visto gli accumuli registrati in nottata e in tutta la mattinata odierna. Domani le nevicate si attenueranno, prima dell’arrivo di una goccia fredda che si potrebbe posizionare tra Lombardia e Emilia Romagna e portare nuovamente temporali, venti e, appunto, ulteriori nevicate.


Articolo a cura di Alessio Colella

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti