Previsioni meteo: intenso peggioramento fra domani e Sabato. Alto rischio di nubifragi.

Continua il periodo di alta dinamicità meteorologica sulla nostra penisola, in assenza di un campo di alta pressione che protegga il Mediterraneo dall’arrivo di perturbazioni. Una nuova depressione legata a una saccatura fredda nord-atlantica in discesa sull’Europa centro-occidentale arrecherà un forte peggioramento del tempo fra le ultime ore di domani e soprattutto la giornata di Sabato, in particolar modo sulle regioni settentrionali.

Più nel dettaglio, dalla serata di Venerdì, l’approssimarsi della saccatura fredda ad Ovest dell’Italia coinvolgerà le regioni centro-settentrionali sotto correnti umide e instabili che si estenderanno sul ramo ascendente della saccatura stessa. Tale configurazione favorirà l’arrivo di fenomeni da Ovest che andranno a concentrarsi in maniera più marcata, proprio grazie alle correnti meridionali in quota, sui alpini e prealpini, oltre che fra Liguria e Toscana settentrionale. Dopo le prime piogge in arrivo nella serata di Venerdì al Nord-Ovest, Sabato sarà quindi una giornata perturbata con piogge e temporali su regioni tirreniche e Nord Italia, con alto rischio di nubifragi su Liguria, Lunigiana, Versilia, Emilia occidentale, Lombardia, Trentino Alto Adige, Veneto centro-settentrionale e Friuli Venezia Giulia. E’ su queste zone che potranno aversi gli accumuli maggiori (anche 50-70 millimetri di pioggia). Ma la buona notizia è che già nella giornata di Domenica il tempo tornerà ad essere più stabile su gran parte del Nord. Delle piogge sparse invece bagneranno il Centro-Sud.

Seguite tutti gli aggiornamenti su InMeteo.net


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: forte maltempo domani, temporali e vento forte

Tempesta di vento in Svizzera: uccisa dalla caduta di un albero una donna

Dissesto idrogeologico: sempre più fragile il territorio della Bergamasca

Ultimissime della sera: nuova ondata di FREDDO pronta a colpire la nostra penisola, poi…
Prima la pioggia, poi un CALO TERMICO in attesa di un Natale ancora INCERTO

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti