Notizie extra: il Canone Rai in bolletta, ecco la procedura per non pagarlo

Uno degli argomenti più discussi e d’attualità degli ultimi mesi è quella dell’introduzione in bolletta del canone RAI, dopo la nota legge di stabilità. Fra polemiche e incertezze, vi è di fatto che l’imposta RAI non verrà più pagata in un’unica tranche ma dilazionata a rate, con la spesa che verrà automaticamente conteggiata nelle nostre bollette elettriche.

I costi – Il canone Rai è stato diminuito: 100€ all’anno (contro i 113,50€ che si pagavano fino all’anno scorso). Per quest’anno, questi 100€ saranno divisi in 4 tranche: 70€ nella bolletta di Luglio e poi 10€ per bolletta divisi nelle successive mensilità. Dal 2017 lo vedremo invece dilazionato di mese in mese, da gennaio a ottobre, con un aumento della bolletta di 10€ al mese.

Procedura per non pagare il canone – Nelle ultime ore, arriva anche una buona notizia per chi ha intenzione di non pagare perché non ha un televisore. Ad occuparsi delle richieste di disdetta del canone sarà l’Agenzia delle entrate in collaborazione con Acquirente unico spa. A questo il Fisco dovrà trasmettere le informazioni sui soggetti che non hanno una tv in casa: la disdetta sarà fatta con un modulo di autocertificazione ancora in fase di preparazione. Il modulo potrà essere spedito per posta, ma anche online. Potranno legalmente non pagare il canone tutto colori che non possiedono televisori o dispositivi che possono ricevere il segnale televisivo e gli over 75 che non convivono con persone, oltre al coniuge, che abbiano un reddito proprio e il cui reddito (sommato a quello del coniuge) non superi gli 8.000€ anno. Cifra molto bassa, ma comunque superiore alla precedente legge, che indicava 6.713,98€. Il modulo di autocertificazione per non pagare il canone (da fare entro il 30 Giugno dell’anno successivo) consentirà di riavere indietro i soldi entro 6 mesi di tempo. Dunque si tratterà di un rimborso, piuttosto che di un’esenzione. Nelle prossime settimane si avranno comunque informazioni più dettagliate.

 


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Allerta meteo della Protezione Civile per temporali e vento forte

Lieve scossa di terremoto avvertita a Norcia. Epicentro fra Umbria e Marche.

Previsioni meteo: caldo africano in ritirata, crollo termico e temporali in arrivo

PREVISIONI METEO: instabilità e soprattutto CALO TERMICO in arrivo su tutto il Paese, poi…
Tra martedì 25 e mercoledì 26 FINE del CALDO INTENSO al meridione!

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti