Previsioni Meteo : colpo di scena di ECMWF. Ipotesi gelo e neve a metà mese?

Previsioni Meteo/ Con l’inizio della primavera meteorologica ( 1° Marzo) e la vicina conclusione dell’inverno astronomico, chiunque si aspetterebbe l’arrivo di temperature via via sempre più calde e periodi di bel tempo sulla scia dell’anonimo inverno vissuto, caratterizzato da ondate di caldo eccezionali e prolungati periodi stabili. Nulla di tutto questo invece nel mese Marzo che, al contrario, potrebbe rivelarsi in tutto e per tutto il mese più freddo di questo inverno/inizio di primavera.

Tutto questo grazie al contemporaneo indebolimento del vortice polare ( come di consueto in questo periodo dell’anno) e al rinforzo dell’anticiclone delle Azzorre nel cuore dell’Atlantico e sull’Europa occidentale. Questa particolare configurazione barica sta già permettendo l’arrivo di nevicate a quote basse al Nord e maltempo e freddo al Centro-Sud.

Tuttavia gli effetti li riscontreremo nei prossimi giorni e soprattutto a metà mese, quando affluirà aria via via sempre più fredda da est che riporterà l’inverno su tutta Italia, specie sotto il profilo termico.
Non mancherà la neve sui rilievi e a tratti anche in collina grazie al contatto fra il freddo dell’est e le perturbazioni atlantiche sulla nostra penisola, ma ciò che salta più all’occhio è l’irruzione continentale che a metà della prossima settimana potrebbe irrompere sul nostro Paese apportando condizioni meteo spiccatamente invernali con neve anche in pianura.

Ipotesi di ECMWF per il 16-17 Marzo

È il modello matematico inglese ECMWF ad ipoteizzare con maggior insistenza questo scenario : l’aggiornamento di questa mattina vede la discesa di un gelido nucleo artico-continentale che dalla Lapponia si porterebbe dapprima sulla Russia europea e successivamente sui Balcani pronta ad immettersi nel Mediterraneo dal mar Adriatico. Tutto questo fra il 15 e il 17 marzo, ovvero fra una settimana circa.
In questo contesto la neve cadrebbe sino in pianura sulle regioni adriatiche, specie al Centro, e le temperature risulterebbero molto fredde su tutta Italia con valori anche inferiori allo zero.

Per il momento però si tratta solo di ipotesi sebbene ECMWF sia uno dei modelli matematici più validi in circolazione e la distanza temporale è ancora proibitiva.
Quel che è certo al momento è la persistenza di un flusso freddo sull’Italia fino a metà mese con maltempo specie al Centro-Sud e tanta neve in montagna.

ipotesi (al momento ) più probabile, a cura di inmeteo.net

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto oggi: scossa leggera ma avvertita in Romagna, nella zona di Faenza

Meteo Protezione Civile: domani instabilità in aumento

Crollo sull’Everest: il famoso Hillary Step non c’è più

Ultimissime della sera: l’anticiclone ritorna PROTAGONISTA del palcoscenico atmosferico d’Europa
ANTICICLONE sul Mediterraneo: ecco le regioni più interessate

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti