L’Appennino torna a riempirsi di neve a Marzo: Campo Imperatore sommersa

Dopo un inverno particolarmente avaro di neve su tutto l’Appennino la stagione sciistica si salva sul finire della Primavera 2016.

Questo grazie alle abbondanti nevicate che in questi giorni hanno interessato tutte le località sciistiche dell’Appennino centrale. Abbondanti nevicate generate dall’arrivo di masse d’aria fresca dai balcani richiamate da un minimo barico posizionato sullo ionio. Attualmente si misurano 40 cm di neve fresca a Passo Lanciano, 80 cm a Mammarosa, 70 cm a Prati di Tivo e Parato Selva. Significative invece sono le immaggini di Campo Imperatore (sotto) dove è difficile stimare un accumulo.

Nei prossimi giorni la neve continuerà a cadere a più riprese su tutta la catena montuosa e le temperature si manteranno attorno le medie del periodo. Data l’abbondanza degli accumuli e la tendenza a lungo termine si può ben sperare per un’apertura degli impianti fino alle festività pasquali.  La foto sotto mostra gli impianti di Campo Imperatore sommersi dalla neve. La foto è stata scattata da Antonio Tresca.

L’Appennino torna a riempirsi di neve a Marzo – Foto Antonio Tresca.

 

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Emergenza terremoto-neve Abruzzo: trovato morto il disperso ad Ortolano
  • Nuovo ciclone in arrivo nel week end: massima allerta su Sardegna e Sicilia, forte maltempo al Centro-Sud
  • Hotel Rigopiano (Farindola): individuate 6 persone vive, aumentano le speranze
  • PIOGGE in arrivo pericolose sulle zone innevate e terremotate? (Guarda la mappa all’interno)
  • Strat-warming devastante in stratosfera a fine mese: accadrà qualcosa in Europa?
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti