Meteo Protezione Civile: i bollettini per il week end

Il muro anticiclonico ben consolidato sulla nostra penisola farà da scudo a correnti più instabili occidentali, favorendo un week end prevalentemente stabile sull’Italia, anche se non mancheranno le nubi.

Previsioni meteo Sabato 2 Aprile

Precipitazioni:
– sparse sui settori settentrionali e occidentali del Piemonte e sulla Valle d’Aosta, con quantitativi cumulati deboli;
– isolate sui settori meridionali della Sardegna, in trasferimento sulla Sicilia, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in calo localmente sensibile nei valori massimi sulla Sicilia e sul versante adriatico abruzzese.
Venti: forti dai quadranti orientali sulla Sicilia, con locali raffiche di burrasca sui settori meridionali dell’isola; localmente forti nord-orientali sulla Liguria centro-occidentale
Mari: da molto mosso a localmente agitato lo Stretto di Sicilia; molto mossi il Tirreno centrale settore ovest, il Tirreno meridionale, il Mar Ligure settore di Ponente al largo, il Mare ed il Canale di Sardegna e dalla serata lo Ionio meridionale.

Previsioni meteo Domenica 3 Aprile

Precipitazioni:
– sparse su Piemonte e Valle d’Aosta, in estensione serale ai settori occidentali della Lombardia, con quantitativi cumulati generalmente deboli, fino a puntualmente moderati sul Piemonte settentrionale;
– isolate sui settori settentrionali della Sardegna, con quantitativi cumulati deboli.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: localmente forti nord-orientali sulla Sicilia meridionale e ionica, in attenuazione.
Mari: molto mossi lo Stretto di Sicilia e lo Ionio.

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Sicilia: peggiora tra sera e notte, attesi rovesci e temporali

Australia, ciclone Debbie in arrivo: evacuate diverse città costiere

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 27 marzo 2017 (ultimi terremoti, ora)

Aria fredda e rovesci sul meridione, graduale miglioramento altrove
La perturbazione di INIZIO APRILE: uno sguardo alla media ENSEMBLE dei modelli

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti