Che disastro a Genova : si rompe tubo di petrolio nel Polcevera e si riversa nel fiume

Nel quartiere Cornigliano di Genova ieri sera è avvenuta la rottura di una tubatura di grosse dimensioni dell’oleodotto Iplom. Dalla condotta, situata fra ponte Morandi e l’Ikea, è fuoriuscita una notevole quantità di petrolio che dapprima ha invaso il Rio Fegino e poco dopo anche il Polcevera arrivando parzialmente in mare.

Sul posto sono arrivate quattro squadre di vigili del fuoco, squadre del 118, della Capitaneria di Porto e dei Carabinieri, per sistemare il guasto e scongiurare ulteriori riversamenti di petrolio nel fiume e di conseguenza nel mare.
Dopo avere udito un forte boato, gli abitanti di Genova hanno visto l’acqua del fiume diventare nera e subito si è cominciato a respirare un odore sgradevole. Stando alle indiscrezioni sarebbero 5 le condutture che avrebbero ceduto.“C’è una forte puzza e la popolazione della zona respira male” , raccontano i cittadini del quartiere Cornigliano.

I Vigili del fuoco stanno cercando di arginare il petrolio ormai dispersosi nel Polcevera, collocando nel letto del fiume panne di circa 300 metri a monte del ponte di Cornigliano
Ora però è scattato l’allarme a Genova per l’alto rischio di disastro ambientale. In giornata si procederà alla valutazione dei danni.

 


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo : Febbraio parte in grande stile. Possibili ondate di freddo e neve sull’Italia?

Previsioni meteo : bel tempo ma solo per poco, intensa perturbazione atlantica in arrivo!

Filippine : tanta paura per l’eruzione del vulcano Mayon, in fuga oltre 50.000 persone

MODELLO EUROPEO: nuova perturbazione sull’Italia venerdì 26 e sabato 27 gennaio, poi…
LUNGO TERMINE: probabile ritorno dell’instabilità entro inizio febbraio, ma con quali caratteristiche?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti