Attacco inconsapevole agli utenti di Facebook: comunicato Polizia Postale

Si tratta sicuramente di uno dei casi di “virus” maggiormente diffusi sulla piattaforma facebook. Nelle ultime ore milioni di persone sono state “taggate” sul social network in post alquanto discutibili, che non hanno nulla a che vedere in realtà con il proprio profilo.

Tutto parte da una notifica: “Sei stato menzionato in un commento“. Il nostro profilo viene taggato (inconsapevolmente) da un nostro amico all’interno dei commenti al di sotto di un post. Il commento riporta generalmente un contenuto video, e può contenere altri tag di persone e amici.

Sul problema, si è espressa anche la polizia postale, informando anche su come difendersi. Il comunicato è importante anche perchè su facebook ci sono molti giovanissimi e contenuti del genere rappresentano naturalmente un pericolo in tal senso.

In queste ore si sta diffondendo un virus sulla piattaforma Facebook.

MODALITA’ DI TRASMISSIONE DEL VIRUS

Si viene taggati da un proprio contatto in un video;  in una delle versioni il video in argomento riporta come prima immagine la foto reale del profilo del contatto che ci ha taggati.
Una volta cliccato sul video, che potrebbe anche essere di natura pornografica, il virus si installa e viene replicato a tutti i nostri contatti.

CONSIGLI

•    Non cliccare sul video postato
•    Rimuoverlo immediatamente
•    Avvisare il contatto che ci ha taggati della trasmissione del virus
•    Modificare le password di accesso al social network
•    Procedere ad una scansione del pc con un antivirus aggiornato

In linea generale si consiglia altresì di impostare sul “controllo del proprio diario” la verifica manuale dei tag prima che gli stessi siano pubblicati sul proprio profilo.


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Hokkaido, Giappone : le stupefacenti terrazze di Unkai, come il “paradiso” [VIDEO]

METEO | Alta pressione delle Azzorre in arrivo. L’inverno ruggirà a fine mese? [previsioni]

Messico : forte scossa di terremoto nel Golfo di California – 19 gennaio 2018

Ultimissime della sera: ci attendono alcune giornate di tempo mite, poi…
Modello americano: il ritorno dell’alta pressione sul Mediterraneo, ma per quanto?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti