Eruzione Etna: ecco la previsione della cenere per le prossime ore

Come poc’anzi illustrato in questo articolo, un intenso parossismo è partito dal cratere centrale dell’Etna, con emissione di cenere e lava in notevole quantità.

Dalle analisi dell’INGV, la cenere che fuoriesce dal cratere vulcanico, sospinta dalle correnti in quota, tende a muoversi ed espandersi verso Est, Nord-Est, quindi come si evince dalla cartina qui mostrata, saranno le zone alle pendici orientali dell’Etna e località come Acireale, Giarre, Taormina, ad essere maggiormente interessate dalla cenere. Un pò di cenere si sta già depositando, come ci segnalano diverse persone, a Giarre. Questo potrebbe essere un problema anche per l’aeroporto di Catania, che rischia di essere chiuso proprio a causa di questa intensa eruzione.

Qualora l’eruzione continuasse con notevole intensità, la cenere potrebbe raggiungere anche l’area meridionale della Calabria e quindi il reggino.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto Lazio: debole scossa tra Pontecorvo, Esperia e Aquino. I dati INGV

Previsioni meteo domani: primi cenni di cambiamento, si avvicina una nuova perturbazione

Meteorologia spaziale, importante scoperta: presenti onde di Rossby anche sul Sole

L’anticiclone di sponda sull’ovest Europa; quali conseguenze?
Temperature e precipitazioni: l’andamento nei prossimi 10 giorni settore per settore

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti