Ultim’ora: esplode fabbrica a Scarmagno (Torino), diversi feriti

Nella serata odierna, Lunedì 30 Maggio, un incendio si è verificato nello stabilimento dell’ex-Interchimica di Scarmagno (azienda Darkem), nel comprensorio ex Olivetti.

Le fiamme sono state generate da una serie di violente esplosioni, udite a diversi chilometri di distanza, a partire dalle 21.30 circa. Il bilancio dell’accaduto parla di sette persone rimaste ferite, un carabiniere e sei vigili del fuoco,  due dei  quali  in gravi condizioni, trasportati  al Cto di Torino. Un’altra persona è rimasta intossicata, ed è stata ricoverata all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino.

L’onda d’urto ha addirittura infranto i vetri delle finestre di abitazioni vicine. Oltre al capannone della Darkem, è rimasto gravemente danneggiato anche il capannone di un’altra azienda adiacente. Poco fa il sindaco di Scarmagno, Pier Luigi Bot Sartor, ha firmato l’ordinanza di chiusura di tutte le scuole dell’istituto comprensivo di Strambino (elementari, medie e materna). Per adesso, l’ordinanza vale solo per  la giornata martedì 31 maggio. Il sindaco ha preso questa decisione su indicazione dell’Arpa e in accordo con i sindaci dei Comuni di Romano e Strambino.

Un testimone, proprietario di un capannone vicino alla fabbrica Darkem, anch’esso danneggiato dallo scoppio, che ha scagliato parti in muratura e metalliche a decine di metri di distanza, ha raccontato: «Ho sentito quattro botti, uno dietro l’altro, poi ho visto alzarsi alte fiammate». Ora bisognerà capire le cause precise dell’esplosione.

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo domani : si rinforza l’alta pressione, ma occhio ai venti e locali temporali

Previsioni Meteo : vasto anticiclone la prossima settimana. Sole e caldo su molte regioni!

Sicilia : scossa di terremoto avvvertita tra Ispica, Rosolini, Pozzallo, Modica [RAGUSA]

Ultimissime della sera: ancora molto anticiclone ma anche qualche nota d’instabilità, vediamo dove
PREVISIONI METEO: dominio anticiclonico ‘quasi’ incontrastato

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti