La splendida nave Amerigo Vespucci arriva a Messina: il programma della sosta

Comincia oggi la tappa siciliana e messinese dealla nave scuola Amerigo Vespucci, nell’ambito della Campagna Navale organizzata per l’85° Anniversario dal varo della nave, che prevede il viaggio della storica nave nei principali porti della penisola.

Grande attesa e curiosità a Messina, dove alle ore 11,00 di oggi il Comandante del vascello, Curzio Pacifici, dopo aver terminato la manovra, terrà una conferenza stampa dal bordo del veliero per illustrare il programma della sosta prevista fino al 3 Giugno (Venerdì).

Fonte www.marina.difesa.it

La nave scuola “Amerigo Vespucci” è certamente uno dei più bei velieri esistenti al mondo ed è da molti definita “la nave più bella”. Fu progettata nel 1930 e varata a Castellammare di Stabia l’anno successivo, insieme alla sua gemella, il Cristoforo Colombo (ceduto all’Unione Sovietica come risarcimento dopo la seconda guerra mondiale). Attualmente è la nave più antica della Marina militare italiana. Da qualche anno l’Amerigo Vespucci è anche l’ambasciatore dell’arte, dell’ingegneria navale e della cultura italiana nel mondo: infatti la sua presenza in molti dei porti più importanti dei cinque continenti, in occasione di eventi particolari (commemorazioni, Olimpiadi, American’s Cup, ecc.) richiama l’attenzione di migliaia di persone e di moltissime autorità.

La nave è lunga 101 metri e larga 15,5 con un pescaggio di 7,3 metri. Da quando è entrata in servizio, ha svolto ogni anno l’attività addestrativa (ad eccezione del 1940, a causa degli eventi bellici e degli anni 1964, 1973 e 1997, per lavori straordinari), soprattutto a favore degli allievi dell’Accademia Navale. Nel 1960 trasportò la fiaccola Olimpica, navigando dal porto del Pireo fino alle coste Italiane, nell’anno in cui le olimpiadi si svolgevano a Roma.

 


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Lieve scossa di terremoto avvertita a Fiuggi, nel frusinate

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Domenica 23 Luglio

INGV sulle scosse al Centro Italia: “livelli di sismicità superiori alla media”

L’ANTICICLONE del prossimo weekend: sarà davvero così forte?
CALO TERMICO: ecco DOVE si farà sentire maggiormente nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti