Maltempo in Piemonte ieri: downburst su Novara, diversi danni per il vento forte

Intensi temporali nel pomeriggio di ieri hanno interessato il Piemonte centro-settentrionale, prima stazionando sul torinese-canavese e poi trasferendosi sui settori più orientali, al confine con la Lombardia.

I fenomeni sono stati caratterizzati da forti rovesci di pioggia, grandinate e colpi di vento violenti (downburst, ovvero venti a raffica causati dalla veloce ascesa d’aria e di acqua all’interno del temporale). Fra le zone più colpite quella di Novara, dove il vento ha causato vari danni, anche ad abitazioni.

Nella zona di corso della Vittoria, il vento ha sradicato una piccola parte del tetto dell’ex sede dell’Asl (video sopra), chiusa da tempo, trascinando nella sottostante sede stradale alcuni calcinacci e pesanti teloni neri che per miracolo non hanno colpito le macchine che transitavano. Nella zona dei baluardi alcune piante sono crollate per la furia del vento, in particolare vicino a Casa Bossi, abbattendosi su alcune auto parcheggiate. Il centralino dei vigili del fuoco è stato tempestato dalle chiamate che arrivavano da più parti della città per interventi di soccorso. Il tutto è durato circa mezz’ora, poi il nubifragio si è spostato verso la Lombardia.

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Foggia : debole scossa di terremoto tra San Marco la Catola, Tufara, Celenza, Riccia, Lucera

Scossa di terremoto di subduzione al Sud, a largo della Calabria

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Lunedì 29 Maggio

Qualche strappo di instabilità ma scenari atmosferici ancora governati dall’alta pressione
NEWS DELLA DOMENICA: l’anticiclone vacillante nella prima decade di giugno?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti