3 grandi voragini si aprono in Emilia Romagna, alle fonti di Poiano

Una serie di voragini (almeno 3 di notevoli dimensioni) sono state notate lungo il corso del fiume Secchia, che attraversa l’Emilia Romagna. Ci troviamo nella zona dei gessi triassici, nei pressi delle sorgenti di Poiano (Villa Minozzo), in provincia di Reggio Emilia. La strada è quella che porta a Monte, dove sui sentieri che conducono al fiume la vegetazione si fa più intricata.

Le voragini formatesi sono sintomo di un ambiente che cambia, anche all’improvviso, per la caratteristica carsica delle rocce. «Ci sono tre inghiottitoi, di cui uno molto grande, proprio vicino al fiume, potrebbe essere pericoloso, perché a volte in questi casi ci sono altre cavità, che possono far franare il terreno», racconta un escursionista.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

La zona dei gessi triassici ha un’estensione lineare di circa dieci chilometri. Attorno ci sono aspri picchi. Si è formata 200 milioni di anni fa. Si trovano minerali. Ci sono grotte che s’inoltrano nelle viscere delle montagne. E’ come un paradiso, per gli appassionati di speleologia e gli studiosi. Ma ci sarebbero pure voragini nascoste a ridosso della parte alta del corso del fiume. Il cui stato può mutare a causa dei fenomeni naturali.

«Le voragini fanno supporre che sotto ai nostri piedi ci sia una caverna. Meglio allontanarsi e scegliere un altro posto dove fare il bagno», dice un uomo della zona. Una zona affascinante, quella dei gessi triassici. Sempre in evoluzione. E che, proprio per questo, va frequentata con cautela.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, tempo ancora generalmente stabile

Previsioni meteo week-end : anticiclone in settimana, ma da sabato torna il maltempo!

Calabria: cede tratto statale 106, è nuova ed è costata 30 mila euro a metro quadro

MODELLO EUROPEO: l’anticiclone lascia il posto all’instabilità artica
PREVISIONI METEO: novembre si congeda sotto una circolazione molto instabile, vediamo perchè

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti