Meteo in diretta : comincia il calo termico al Nord, ancora gran caldo al Sud con picchi di 37 °C!

Meteo/ La saccatura fresca atlantica ben prevista nei giorni scorsi sta facendo il suo ingresso sulle regioni settentrionali dove si vedono i primi effetti dei fortissimi contrasti fra l’aria fresca e quella molto più calda presente al suolo.

Forti temporali stanno interessando l’arco alpino e prelpino, con locale coinvolgimento anche delle pianure settentrionali fra Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli. In questi settori il calo termico è già cominciato proprio grazie ai forti rovesci di pioggia che hanno letteralmente spazzato via la calura accumulatasi nell’ultima settimana. Resiste invece il caldo sui restanti settori della pianura Padana, specie fra Veneto ed Emilia Romagna dove si sfiorano i 33-34 °C con indici d’afa elevatissimi. Qui il fresco giungerà nelle prossime ore.

Discorso diverso invece per il Sud dove insiste ancora l’azione dell’alta pressione africana : il caldo si sta facendo sentire su gran parte del Meridione, specie fra Puglia e Calabria dove si sfiorano i 38°C. È Castrignano de’ Greci (LE ) la città più calda d’Italia con ben +38.2°C registrati alle 16.00. Gran caldo anche fra Foggia e Bari con valori prossimi ai 37°C e nel cosentino dove si registrano picchi superiori ai 37°C fra Rende e Cosenza. Qui l’aria fresca giungerà quasi di colpo fra domani sera e venerdì.

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Foggia : debole scossa di terremoto tra San Marco la Catola, Tufara, Celenza, Riccia, Lucera

Scossa di terremoto di subduzione al Sud, a largo della Calabria

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Lunedì 29 Maggio

Qualche strappo di instabilità ma scenari atmosferici ancora governati dall’alta pressione
NEWS DELLA DOMENICA: l’anticiclone vacillante nella prima decade di giugno?

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti