Nubifragi in Abruzzo : 100 mm a Pescara, quasi 200 a Pineto. Spiagge devastate

Maltempo in Abruzzo/ Continua a piovere in maniera incessante sui settori centrali dell’Adriatico a causa del lento passaggio di un vortice di bassa pressione. I fenomeni risultano stazionari e a tratti di forte intensità, specie sulle coste abruzzesi e molisane dove i quantitativi di pioggia crescono di minuto in minuto.

Al momento sono il pescarese e il teatino le aree più colpite dagli incessanti rovesci di pioggia, ma anche sul teramano la pioggia non accenna a cessare. Pescara ha appena raggiunto i 100 mm di pioggia, mentre nel teatino sono stati già raggiunti i 120 mm. Eloquente la situazione sulla costa teramana, esattamente su Pineto, dove sono precipitati quasi 200 mm di pioggia da stamattina. Molte strade del centro abitato e i sottopassi risultano allagati. L’acqua ha forti difficoltà a defluire verso il mare a causa dei forti venti di bora. La spiaggia di Pineto è stata letteralmente devastata dalle incessanti piogge e dalle forti mareggiate che stanno imperversando su tutta la costa centrale adriatica. La situazione delle spiagge non è molto diversa anche sulle coste centro-meridionali della regione.

[nggallery id=607]

Le piogge proseguiranno quantomeno sino a domani mattina facendo crescere ulteriormente gli accumuli. Pertanto prestare massima attenzione per possibili smottamenti o episodi alluvionali.

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Nevicata eccezionale a Città Sant’Angelo: crolla tribuna dello stadio comunale
  • Previsioni meteo domani : ciclone immobilizzato, ancora temporali e nevicate intense
  • Previsioni meteo: nuovo ciclone depressionario nel week end, pericolo per le zone già colpite dal maltempo
  • PREVISIONI METEO: un inverno dalle molte sfaccettature
  • ALLERTA protezione civile per MERCOLEDI 18 GENNAIO
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti