Tecnologia: con “Pokemon go” pericolose truffe agli utenti

Un pò tutti avranno sentito parlare del nuovo gioco per smartophone che sta spopolando letteralmente fra i giovani (e non solo!). Si tratta di Pokémon Go, applicazione per cellulari che permette di giocare allo storico gioco dei Pokemon, attraverso la realtà virtuale, ovvero sfruttando il navigatore del nostro telefono e muovendosi per strade e paesi ai fini di catturare i simpatici animaletti.

Ma come spesso accade con le applicazioni che riscuotono grande successo, si creano delle truffe associate, che cercano di rubare soldi o dati personali agli inconsapevoli utenti. Sulla scia di Pokemon Go, sono nate infatti alcune applicazioni “fake”: le ha scoperte Eset, società specializzata in software per la sicurezza digitale, che mette in guardia dai gravi pericoli nascosti dietro queste applicazioni. Si chiamano Pokemon Go Ultimate,Guide & Cheats for Pokemon Go e Install Pokemongo.

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo

La prima si spaccia sul Play Store di Google come una nuova versione del gioco. È in grado di bloccare immediatamente lo schermo dello smartphone dopo il suo avvio e nemmeno il riavvio forzato elimina il malware, che viene eseguito in background e quindi in modalità invisibile alla vittima. Il virus in questione clicca in maniera nascosta su pubblicità pornografiche ma, spiegano gli esperti di Eset, è possibile eliminarlo spuntando l’opzione “PI Network e disinstallarla manualmente” nella sezione “Gestione applicazioni”.

Le altre due app fake presenti su Google Play Store inducono le vittime a pagare per falsi servizi estremamente costosi, promettendo di generare servizi aggiuntivi e bonus per il gioco originale. Le tre applicazioni dovrebbero ora essere state rimosse dagli store ufficiali. Eset consiglia di seguire le regole base di sicurezza: effettuare download solo da fonti attendibili; verificare le recensioni degli altri utenti, concentrandosi sui commenti negativi; leggere le condizioni e i termini d’uso delle app, focalizzandosi sui permessi richiesti; utilizzare una soluzione di sicurezza mobile in grado di controllare tutte le app del dispositivo.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 21 Settembre 2017 (ultimi terremoti, orario)

Terremoto in Messico, ricerche disperate tra le macerie. Si sentono voci sotto la scuola crollata

Previsioni meteo: oggi e domani con sole e tempo stabile

Arriveranno le PIOGGE AUTUNNALI dai primi di ottobre?
AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti