Che afa in Emilia! Caldo e nebbia fitta fra bolognese, modenese e ferrarese

Mattinata da dimenticare per l’Emilia Romagna dove oltre al gran caldo è giunta anche la nebbia, come fosse pieno autunno. Davvero eloquente lo scenario fra Modena, Bologna e Ferrara, dove l’afa ha raggiunto valori esorbitanti per via dell’altissimo tasso d’umidità. La nebbia è il risultato di una serie di combinazioni che molto raramente si raggiungono nei mesi estivi.

L’umidità relativa ha raggiunto nel corso della notte valori altissimi, localmente anche totali ovvero del 100%. Il tasso d’umidità è stato talmente elevato che è bastato un debole irraggiamento notturno con conseguente raffreddamento del suolo per permettere la condensazione e la formazione della nebbia. Ovviamente questi valori di umidità eccezionali sono stati possibili grazie all’accumulo di umidità nel corso dei giorni a causa della prolungata ondata di caldo, e anche grazie alla presenza di corsi d’acqua.

Alcune immagini della nebbia odierna :

[imagebrowser id=611]

Le temperature inoltre risultano abbastanza alte, comprese fra i 24 e i 27°C, che con un umidità prossima al 100% provocano una temperatura percepita decisamente più alta e un forte disagio per il corpo umano.

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Terremoto Centro Italia: rapporto di aggiornamento dell’INGV
  • Emergenza Abruzzo: terremoto e neve, crollano due supermercati
  • Crisi sismica al centro Italia : oltre 140 scosse oggi, ben quattro oltre il quinto grado ( dati INGV)
  • ALLERTA protezione civile per GIOVEDI 19 GENNAIO
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti