Caldo terrificante in Medio Oriente : raggiunti i 54°C, fra le temperature più alte della storia

Davvero eccezionali le notizie che arrivano dal Medio Oriente dove è in atto una delle più violente ondate di caldo della storia.
Giovedi ( ieri, 21 luglio 2016) a Mitribah, in Kuwait la colonnina di mercurio ha raggiunto i 54°C, ovvero una delle temperature più alte mai registrate sul pianeta da quando ci sono le rilevazioni. Una temperatura identica è stata registrata solo nella Death Valley, in California.

Non si tratta della prima ondata di caldo di questo genere nel Medio Oriente : altre potenti ondate di calore si sono affacciate da queste parti nelle precedenti estati, ma le temperature riuscivano solo a “sfiorare” i 54°C, fermandosi a 52 o 53°C. Quella di ieri è ufficialmente la temperatura più alta registrata sia in Kuwait che nel resto del mondo.

Oltre alla temperatura esageramente alta, troviamo anche valori di afa spaventosi, dettati da umidità relativa elevatissima sulle coste e punti di rugiada di circa 32 °C. Il risultato è la formazione di una vera e propria cappa rovente e umida che rende insopportabile il caldo. Giusto per fare un esempio di comparazione, nei momenti più caldi e afosi che interessano la pianura Padana il punto di rugiada si porta sui 22-23 °C, ben 10 in meno di quelli registrati in Medio Oriente.

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Abruzzo: fascia costiera presa di mira dalla pioggia, salvato un anziano da un sottopasso allagato
  • Maltempo Abruzzo: Mercoledì 18 scuole chiuse in quasi tutta la regione
  • Emergenza neve Abruzzo: migliaia di utenze senza riscaldamento ed energia elettrica
  • Ultimissime della sera: la seconda decade di gennaio ancora sotto tempo IRREQUIETO
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti