Maltempo : sfuriata temporalesca nella notte su tutto il Nord. Tanti i danni all’agricoltura

Coltivazioni di vite devastata dalla grandine e dal forte vento nel Monferrato, in Piemonte

Un vasto sistema temporalesco multicellulare ha attraversato gran parte del Nord Italia fra ieri sera e la mattinata odierna arrecando piogge forti e incessanti, oltre che grandinate e fortissimi colpi di vento.

Il “cluster” temporalesco si è sviluppato in seno ad un fronte fresco di origine atlantica giunto da ovest che ha interagito con la notevole energia presente al suolo e alle medio-basse quote. I primi nuclei si sono sviluppati fra torinese, cuneese e astigiano dove sono subito state segnalate grandinate e nubifragi che hanno mandato in tilt numerosi centri abitati e provocato gravi danni nelle campagne. Nel corso della sera le varie celle temporalesche si sono estese sino a formare un unico vasto MCS ( Sistema convettivo a mesoscala) che ha attraversato Piemonte, Lombardia, Emilia settentrionale, Trentino e Veneto, sino a giungere sul Friuli Venezia Giulia dove ancora adesso staziona, seppur molto più indebolito.

Il passaggio del temporale su Verona >>>
Il temporale su Milano, tantissimi disagi e black out >>>

I danni provocati dal transito di questo vasto e violento temporale sono tantissimi : alberi sradicati in molte città a causa dei venti tempestosi, danni alle auto per via della grandine, disagi alla circolazione e danni enormi nelle campagne laddove è caduta la grandine.
Fortemente colpite astigiano, alessandrino, bresciano, milanese, bergamasco e veronese. Alcuni campi sono stati letteralmente devastati dai forti venti e dalla grandinate.


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK


Ultime notizie Leggi tutte


Violento terremoto colpisce l’Indonesia: “numero imprecisato di morti”

Ultim’ora: violenta scossa di terremoto registrata in Indonesia, sulla terraferma

Meteo lungo termine : settimana di Natale con l’aria fredda da est? Arriva la neve?

Ultimissime della sera: uno sguardo alle ultime novità messe in luce dal modello europeo
Uno sguardo al periodo post natalizio; ecco quali strade potrebbe percorrere l’atmosfera

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti