Lungo termine: 11-12 Agosto duro stop all’Estate, atteso crollo termico e forte maltempo

Meteo a lungo termine – Mentre l’Italia si appresta a vivere un nuovo peggioramento di orgine Nord Atlantica, in questo artcolo andremo a valutare cosa aspettarci nelle previsioni a lungo termine e in particolar modo per il periodo attorno al 10/11 Agosto 2016.

Dall’osservazione delle ultime emissioni modellistiche prende sempre più peso la probabilità che vede l’arrivo di un’intensa saccatura con una forte componente Artica, questa date le sue corpose dimensioni potrà interessare gran parte dei territori italiani. Secondo i dati attuali tale discesa dia aria fredda rispetto all’attuale apporterà  un deciso calo delle temperature seguito da forti venti settentrionali. Come per metà Luglio non si esclude il ritorno della neve su Alpi e Appennino, e dati i contransti in gioco sarà molto probabile la formazione di forti temporali e fenomenti intensi.

Data la distanza temporale risulta attualmente ancora prematuro individuare con esattezza l’intensità di tale peggioramento e e di conseguenza anche le regioni maggiormente colpite. Al momento le regioni maggiormente favorite appaiono quelle del Nord Italia e tutte quelle Adriatiche. Maggiori dettagli e ulteriori conferme verranno forniti nel corso dei prossimi aggiornamenti. Sotto è mostrato il grafico a spaghetti.

Lungo termine: 11-12 Agosto duro stop all’Estate, atteso crollo termico e forte maltempo – Grafico a spaghetti

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Terremoto Centro Italia: rapporto di aggiornamento dell’INGV
  • Emergenza Abruzzo: terremoto e neve, crollano due supermercati
  • Crisi sismica al centro Italia : oltre 140 scosse oggi, ben quattro oltre il quinto grado ( dati INGV)
  • ALLERTA protezione civile per GIOVEDI 19 GENNAIO
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti