Allarme fungo velenosissimo: è il Cortinarius Speciosissimus

Una specie di funghi particolarmente velenosa sta proliferando in questa estate 2016: parliamo del fungo Cortinarius Speciosissimus, che in molti stanno trovando nei boschi italiani.

Il Cortinarius Speciosissimus si presenta come un fungo dall’aspetto poco accattivante: color cannella, il capello al tatto è vellutato, e l’odore da ravanello. L’avvelenamento causato dalla consumazione di questo fungo è particolare: nessun sintomo fino almeno a una settimana, poi i primi malesseri e via via sintomi sempre più gravi che compromettono irrimediabilmente il funzionamento renale.

«E’ giusto lanciare l’allarme – dichiara Giuliana Rossi, micologa e contitolare dello storico “El banchet dei Rossi” di piazza Vittoria – perché quest’anno la sua diffusione è capillare. L’area del Laghestel (Altopiano di Pinè, in Trentino Alto Adige) è particolarmente infestata, ma lo si trova un pò ovunque. Occorre dunque prestare molta attenzione a questo pericolosissimo fungo, la cui diffusione preoccupa gli “addetti ai lavori”.

Brutto, maleodorante, ma allora perché lo si raccoglie? «Quando c’è carenza di prodotto, il fungaiolo inesperto si accontenta di tutto. Magari non lo conosce, però piuttosto che tornare col cestino vuoto, lo prende lo stesso. In più in questo periodo dell’anno il rischio è anche quello di turisti, raccoglitori improvvisati che fanno finta di sapere tutto ed invece non sanno niente».

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 22 gennaio 2017 (ultimi terremoti, ora)
  • Oceania : fortissimo terremoto di subduzione in Papua Nuova Guinea
  • Sciame sismico al Centro Italia: comunicato pubblicato dalla Protezione Civile
  • CONFERMATO il rinforzo delle correnti occidentali sull’Europa, ecco le conseguenze sul Mediterraneo
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti