Terremoto nel Lazio : altra intensa scossa nella notte. Panico e gente per strada da Perugia a L’Aquila

Terremoto fra Accumoli e Amatrice/ Sembra non volersi placare lo sciame sismico che sta colpendo l’Appennino centrale in corrispondenza del reatino, del perugino e dell’ascolano. Dopo le oltre 250 scosse di ieri anche la notte è risultata molto movimentata con oltre 60 scosse.

La più intensa è avvenuta alle 05.17 quando è stata raggiunta la magnitudo 4.5 sulla scala richter con ipocentro a 9.5 km di profondità. Epicentro proprio fra Accumoli ed Amatrice dove il sisma ha provocato ulteriori lesioni e dei parziali crolli. Il terremoto è stato nettamente avvertito in un raggio di circa 100 km : tremori e boati a Terni, Perugia, L’Aquila, Rieti, Teramo, Ascoli, Macerata e anche Pescara ed Ancona. In tantissimi sono scesi per strada.

La situazione all’epicentro peggiora sempre più : le vittime sono giunte a 247, un dato davvero terribile e sconcertante considerando che si sta ancora scavando fra le macerie.

QUI il riepilogo sempre aggiornato delle scosse relative alla giornata odierna >>>

Seguici su Facebook per il monitoraggio in diretta —> QUI

Hai avvertito il terremoto? Segnalalo QUI

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Ultim’ora: devastante incendio in Molise, chiuse autostrada e ferrovia, evacuata la FIAT di Termoli

Violenti temporali in Veneto : venti tempestosi tra Treviso e Venezia. Danni e alberi abbattuti

Maltempo al Nord-Est: Veneto fortemente colpito, allagamenti, alberi abbattuti, tetti scoperchiati

PREVISIONI METEO: qualche giorno in compagnia di temperature più gradevoli, poi il rinforzo dell’alta pressione
Temperature e precipitazioni: l’andamento nei prossimi 10 giorni settore per settore

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti