INGV: l’aggiornamento sullo sciame sismico in corso al Centro Italia

A una settimana esatta dal violento sisma che ha duramente colpito il Centro Italia e in particolare l’area appenninica fra Lazio, Umbria e Marche, ecco il riepilogo ufficiale dell’INGV, l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia italiano.

A poco più di una settimana dall’inizio della sequenza con il terremoto di magnitudo 6.0 avvenuto alle ore 03:36 italiane del 24 agosto, la Rete Sismica Nazionale dell’INGV ha localizzato complessivamente oltre 3400 eventi: 147 i terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 4.0,  13 quelli localizzati di magnitudo compresa tra 4.0 e 5.0 ed uno di magnitudo maggiore di 5.0 (quello di magnitudo 5.4 (Mw 5.3) del 24 agosto alle ore 04:33 italiane nella zona di Norcia (PG). 

Dalle 18.00 di ieri (ora dell’ultimo aggiornamento) sono stati 7 gli eventi di magnitudo maggiore o uguale di 3.0, riportati nella tabella qui sotto.  Il terremoto più forte, dimagnitudo M 3.7, è stato localizzato alle ore 20:12 italiane del 31 agosto in provincia di Ascoli Piceno, vicino Arquata del Tronto.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Lieve scossa di terremoto avvertita a Fiuggi, nel frusinate

Meteo Protezione Civile: il bollettino per domani, Domenica 23 Luglio

INGV sulle scosse al Centro Italia: “livelli di sismicità superiori alla media”

L’ANTICICLONE del prossimo weekend: sarà davvero così forte?
CALO TERMICO: ecco DOVE si farà sentire maggiormente nei prossimi giorni

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti