Previsioni meteo : bassa pressione e maltempo al sud, siccità e caldo al nord. Quando torna la pioggia?

Previsioni meteo/ Condizioni meteorologiche decisamente opposte fra nord e sud Italia in questa strana settimana d’inizio settembre, disturbata da una poderosa discesa fresca nord atlantica insinuatasi sin verso il Mediterraneo centrale attraverso il varco orientale, ovvero i Balcani.

Da un lato, al sud, troviamo la bassa pressione da ormai tre giorni che continua a portare temperature fresche e forte instabilità specie sul basso Adriatico e sui settori ionici; dall’altro lato, al nord, troviamo l’alta pressione che porta caldo e soprattutto tanto Sole.
Una situazione che può sembrare paradossale ma che è perfettamente in linea con il quadro barico attualmente visibile sull’Europa : la massa d’aria fresca che ha raggiunto il sud ha subito un “cut-off”, ovvero che si è isolata totalmente dalle basse pressioni che sovrastano il nord Europa, a causa dell’azione di due figure anticicloniche poste sull’Europa orientale e su quella occidentale venute che hanno stretto in una morsa la goccia fresca “costringendola” a persistere sulle regioni meridionali. Quest’alta pressione sovrasta anche il nord Italia riducendo ai minimi termini l’instabilità e la presenza di nubi in quanto assume le sembianze di una vera e propria barriera che impedisce alle perturbazioni atlantiche di raggiungere il vecchio continente. A ciò bisogna aggiungere la presenza di correnti fresche e molto secche alle alte quote poste lungo il ramo discendente della depressione presente al sud Italia, che garantisce cieli diffusamente sereni su tutto il nord e il lato tirrenico centro-settentrionale.

In questa situazione barica il risultato per il nord Italia è molto semplice : tempo perennemente stabile, temperature fra i 28 e i 32 °C di giorno ( fortunatamente secchi) e assenza di precipitazioni.

Situazione barica oggi 8 settembre sull’Italia. La bassa pressione al Sud è totalmente avvolta da figure anticicloniche che garantiscono bel tempo e caldo.

Se tralasciassimo i temporali localizzati avvenuti lo scorso week-end possiamo parlare di un vero e proprio periodo siccitoso per il nord Italia dove si sente la mancanza delle vere piogge autunnali, quelle spalmate su tutto il territorio e non molto intense. La situazione al momento risulta abbastanza seria dato che diversi fiumi o canali hanno notevolmente ridotto la propria portata e il loro livello. Qualora la siccità dovesse proseguire, potrebbero insorgere problemi approvvigionamento idrico.

Quando un cambiamento? L’alta pressione che sovrasta l’Europa occidentale e il nord Italia non si smuoverà quantomeno sino alla metà della prossima settimana. Da giovedì prossimo pare sempre più probabile un’importante sblocco configurativo, che vede il ritorno delle perturbazioni atlantiche anche sull’Europa occidentale e le nostre regioni settentrionali e tirreniche. Sino a quel momento bisognerà ancora fare i conti con caldo e tanto Sole.  Ma ne riparleremo meglio nei prossimi aggiornamenti…


Articolo di Raffaele Laricchia

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Effetto “discoteca” nella notte in Veneto : più di un lampo al secondo, un tuono infinito!

Notte tempestosa in Veneto : venti fortissimi, grandinate e black-out

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 15 Luglio 2018 (ultimi terremoti, orario)

AGGIORNAMENTO previsioni meteo LIVE per OGGI, DOMANI e i prossimi giorni
TEMPORALI in arrivo tra nord e centro ma da martedì ritorno dell’alta pressione

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti