Situazione drammatica nei Caraibi : l’uragano Matthew uccide 843 persone. Ora colpita la Florida

L’uragano Matthew è arrivato negli Stati Uniti nel corso della mattinata, abbattendosi con violenza sulla Florida. Al buio circa 600mila abitazioni sono senza corrente elettrica, ha detto il governatore Rick Scott. Una delle aree più colpite è la contea di Brevard, ad est di Orlando, sulla costa, dove quasi 146mila case sono senza elettricità.

Una vittima è stata registrata in Florida : una donna colta da infarto non è stata soccorsa in tempo a causa dei problematici disagi causati dall’uragano.
Ma la situazione più grave è nelle Grandi Antille, dove l’uragano nei giorni scorsi ha compiuto una vera e propria strage : secondo gli ultimissimi aggiornamenti il numero delle vittime è salito a 843 morti, un dato davvero terrificante considerando che potrebbe addirittura non essere definitivo. I venti supeirori ai 220 km/h hanno letteralmente devastato Haiti ( da dove provengono la maggiorparte delle vittime), Cuba, Repubblica Dominicana e la Giamaica.
Ora Matthew sta costeggiando la Florida e si dirige verso nord, dove si teme un ulteriore potenziamento. Attualmente è stabile sulla categoria 3, ovvero con venti fra i 190 e i 220 km/h.

Città devastata ad Haiti

Città devastata ad Haiti

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • NASA, indetta diretta mondiale: verrà comunicata un’importante scoperta
  • Meteo Protezione Civile: il bollettino per oggi, Mercoledì 22 Febbraio
  • Previsioni meteo oggi: nebbie, maccaja e tanto sole al Centro Sud
  • Temporali di febbraio: quando Milano si imbiancò dalla grandine…
  • La nevicata del 28 febbraio 2001 a TORINO…
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti