Uragano Matthew causa 19 vittime negli USA

Il transito dell’uragano Matthew, seppur indebolito (ciclone post-tropicale), sulla costa orientale americana, ha causato danni e vittime.

Il bilancio accertato è di 19 morti negli Stati Uniti, a causa del passaggio della tempesta che ha flagellato nei giorni scorsi l’area caraibica e in particolare Haiti, dove si contano 900 vittime. Le vittime sono 8 in North Carolina, 4 in Georgia, 6 in Florida e 1 in South Carolina. Nel North Carolina 4 persone risultano disperse.
Per questi stati il presidente Barack Obama ha firmato il decreto per lo stato di emergenza.

Unicef: “Rischio colera per bambini”. Con l’inizio della stagione delle piogge, l’Unicef ha lanciato l`allarme sul pericolo delle malattie trasmesse dall’acqua per i bambini che vivono nelle aree maggiormente colpite. “Fiumi in piena, acque stagnanti e cadaveri umani e di animali sono un terreno perfetto per le malattie trasmesse dall’acqua”, ha detto Marc Vincent, rappresentante Unicef ad Haiti. “Ogni giorno che passa aumenta la minaccia del colera. Siamo in una corsa contro il tempo per raggiungere questi bambini prima che lo facciano le malattie”.

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Previsioni meteo domani: atteso maltempo e forti temporali

Meteo Protezione Civile: allerta forte maltempo per la giornata di domani

Haiti, intense alluvioni: morti, sfollati e ingenti danni

LUNGO TERMINE: l’anticiclone sceglie la via del grande nord, quali conseguenze?
BREVE TERMINE: ecco cosa dovremo aspettarci nelle prossime ore

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti