Meteo : vasto temporale MCS nel Tirreno. Attenzione a Sicilia settentrionale, Basilicata, Calabria, Campania e Puglia

Maltempo al centro-sud/ Un nuovo sistema perturbato, coadiuvato da una profonda depressione posta sull’Europa centrale, si sta facendo strada fra il Canale di Sardegna ed il mar Tirreno esattamente a circa 12 ore di distanza dal forte temporale che ieri sera ha colpito l’estremo Sud.

Anche in questo caso possiamo parlare di un temporale MCS, ovvero un temporale convettivo a mesoscala di notevoli dimensioni, dalla classica forma tondeggiante. Un MCS è un sistema temporalesco contenente al suo interno più nuclei temporaleschi, segno di elevatissima instabilità.
Già colpita nelle prime ore della mattinata la Sardegna meridionale, specie il cagliaritano, dove si sono verificati locali nubifragi. Ora il sistema temporalesco continua ad avanzare verso est/nord-est, in seno alle correnti libecciali predominanti alle alte quote, proprio dove si sta muovendo l’ansa di aria più fredda ( con valori termici inferiori ai -16°C a circa 5600 metri di quota.
Il contrasto fra questi refoli freddi nord atlantici, pilotati dalla depressione posta sull’Europa centrale, e l’aria decisamente più calda e carica di energia ( CAPE) rilasciata dal Tirreno in condizioni di spiccata instabilità, ha determinato lo sviluppo di questo nuovo sistema temporalesco a mesoscala pronto ad attraversare il Tirreno.

Quali zone saranno colpite?
Dopo aver portato piogge e locali nubifragi sulla Sardegna meridionale, ora il temporale MCS si muove verso est/nord-est, puntando il Tirreno centro-meridionale dove molto probabilmente subirà un’ulteriore potenziamento. Sarà lambita la Sicilia tirrenica, fra palermitano e messinese, dove non mancheranno piogge e un po’ di fulmini.
La parte potenzialmente più pericolosa del sistema temporalesco andrà a colpire in maniera frontale e diretta la Calabria settentrionale, la Basilicata e la Campania dove potrebbero verificarsi, nel corso del pomeriggio, piogge diffuse e localmente a carattere di nubifragio. Oltre alle piogge non mancheranno la grandine ( sebbene a livello estremamente localizzato) e soprattutto le forti raffiche di vento legate al downburst temporalesco ( ovvero il crollo dell’aria fredda dalle alte quote verso il suolo). Fra il tardo pomeriggio e la sera il sistema sconfinerà sul lato adriatico provocando piogge e temporali anche in Puglia, specie fra barese e Salento, tutto questo mentre avanzerà un deciso miglioramento da ovest.

Satellite in aggiornamento automatico – evidente il sistema temporalesco MCS fra Sardegna e Sicilia

http://www.meteo60.fr/satellites/animation-satellite-ir-france.gif

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Sicilia : lieve scossa di terremoto tra Adrano, Ragalna, Biancavilla, Bronte (Etna)
  • Meteo Lombardia, Milano: previsioni Immacolata, attese nebbie e foschie
  • Meteo Lazio, Roma: previsioni per l’Immacolata, come sarà?
  • L’aria FREDDA continentale lambirà l’Italia in più di un’occasione
  • METEO A 7 GIORNI: il grande anticiclone protagonista d’Europa in questo scorcio dicembrino, poi…
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti