Inizio di Novembre freddo e perturbato: possibile discesa fredda di origine artica

Previsioni meteo – Mentre l’Italia sta vivendo un periodo particolarmente caldo e mite, in questo articolo andremo a valutare cosa aspettarci nelle previsioni a lungo termine e in particolar modo per il periodo attorno al 1-8 Novembre 2016.

In questi primi giorni di Ottobre individuare una linea di tendenza per il meteo a lungo termine risulta alquanto difficile, questo a causa di movimenti di masse d’aria a grande scala di difficile inquadramento. Al fine di individuare una line di tendenza più affidabile possibile andiamo ad utilizzare le mappe Ens del modello GFS, le quali, stando alle ultime emissioni, vedono una forte elevazione dell’anticiclone azzorriano in direzione del polo e uno corrispettiva discesa di aria fredda a latitudini inferiori. Al momento l’Est Europa sembra la zona maggiormente interessata da tale discesa.

Tuttavia, data la distanza temporale e la difficile dinamica meteorologica prevista, non possiamo scludere un coinvolgimento diretto dei territori italiani. Di conseguenza, maggiori dettagli e ulteriori conferme verranno forniti nel corso dei prossimi aggiornamenti.

Inizio di Novembre freddo e perturbato: possibile discesa fredda di origine artica

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Terremoto in Abruzzo: sequenza di scosse al confine con le Marche, epicentro su Valle Castellana
  • Terremoto al Centro Italia: scossa nettamente avvertita fra Ascoli Piceno, Teramo
  • Terremoto violento nel Pacifico, superata allerta tsunami
  • MODELLO EUROPEO: il rinforzo del vortice canadese, quali conseguenze sul tempo d’Europa?
  • L’anticiclone sull’Europa sino a metà dicembre, poi…
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti