Violento terremoto al Centro: aggiornamento Protezione Civile

La violenta scossa di terremoto – la seconda dopo quella delle 19.10 – delle 21.18, magnitudo 5.9, con epicentro nella zona di Visso (Macerata), ha provocato gravi ed estesi danni. Numerosi i crolli soprattutto fra Visso, Ussita, Preci e Castel Sant’Angelo sul Nera. 

Fortunatamente però la prima violenta scossa aveva “messo in guardia” la popolazione, che ha naturalmente liberato le proprie abitazioni e le strutture interne. Per tanto al momento del più forte sisma delle 21.18, si è potuta evitare una vera e propria catastrofe umana. A conferma di ciò anche un comunicato che arriva dalla Protezione Civile:

Numerosi i crolli, ma per fortuna non si ha notizia di vittime.  “Al momento non ci sono vittime”, ha confermato dopo la mezzanotte il capo della Protezione civile, Fabrizio Curcio, nel corso del suo secondo punto stampa, precisando che “non ci sono feriti gravi”. “Ci sono una, due, tre persone – aggiunge – che sono state soccorse dal corpo nazionale o dal 118 e ci sono una serie di persone che si sono recate spontaneamente, l’ordine di grandezza è di qualche decina, ma al momento non registriamo situazioni gravi”. Poi ha invitato a non spostarsi nell’area se non per motivi di assoluta necessità. 

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Sicilia : lieve scossa di terremoto tra Adrano, Ragalna, Biancavilla, Bronte (Etna)
  • Meteo Lombardia, Milano: previsioni Immacolata, attese nebbie e foschie
  • Meteo Lazio, Roma: previsioni per l’Immacolata, come sarà?
  • L’aria FREDDA continentale lambirà l’Italia in più di un’occasione
  • METEO A 7 GIORNI: il grande anticiclone protagonista d’Europa in questo scorcio dicembrino, poi…
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti