Previsioni Meteo : intensa e lunga fase di maltempo dal week-end. Tornano i nubifragi al centro-nord?

Previsioni Meteo/ Si conclude con l’alta pressione questo dinamico mese di ottobre, caratterizzato da diverse ondate di maltempo, specie nella prima parte del mese, e fasi più stabili e miti ( a tratti anche decisamente calde specie al sud). Ha fatto la sua comparsa anche la neve sui rilievi del centro-nord localmente sin sotto i 1000 metri. Insomma possiamo dire che generalmente ottobre si sia comportato come un mese tipicamente autunnale, il classico mese di transizione fra l’estate e l’inverno.

L’alta pressione delle Azzorre staziona sull’Europa centro-occidentale da diversi giorni dove sta regalando condizioni di tempo decisamente stabile, con clima mite di giorno e molto fresco di notte. Ma quanto potrà durare ancora?

La debole struttura anticiclonica che attualmente sorvola il Mediterraneo centro-occidentale, Italia compresa, tenderà gradualmente a perdere colpi nel corso dei prossimi giorni, favorendo l’ingresso di diverse perturbazioni.
Una prima fase perturbata giungerà fra mercoledi e giovedi : una debole perturbazione nord atlantica scorrerà da nord a sud portano un po’ di piogge e qualche temporale, ma senza fenomeni rilevanti.

Situazione decisamente più importante invece a partire dal week-end

Una vasta perturbazione nord atlantica, proveniente dall’Islanda, si fionderà sull’Europa centrale  e successivamente sul Mediterraneo determinando un diffuso guasto del tempo sulla nostra penisola. La perturbazione persisterà per più giorni sull’Europa centrale, alimentata da aria molto fredda presente sull’est Europa e che si farà sentire principalmente sulle nostre regioni settentrionali.
Le prime avvisaglie del forte peggioramento si faranno vedere a partire da sabato con un netto aumento delle nubi al nord e qualche acquazzone.

Fra domenica e molto probabilmente l’inizio della prossima settimana, assisteremo ad episodi di forte maltempo specie sul centro-nord Italia e sul lato tirrenico (maggiormente esposto alle correnti sud-occidentali alle alte quote). Oltre a temporali e venti forti, ritornerà anche la neve sulle Alpi sin verso i 1000 metri.
Il maltempo coinvolgerà anche le aree del centro Italia devastate dal forte sisma M6.5 di domenica mattina.

Farà decisamente più caldo al sud, almeno in un primo momento fra sabato e domenica, a causa del richiamo caldo africano esercitato dalla perturbazione. Tuttavia anche sul Meridione il tempo pare destinato a peggiorare con l’avvio della nuova settimana.

Nei prossimi aggiornamenti cercheremo di essere più esaustivi, non mancate!

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Previsioni meteo oggi: sole, nebbia, maccaja e smog. I dettagli
  • Sicilia : debole scossa di terremoto tra Enna, Villarosa, Caltanissetta, Alimena, Calascibetta,
  • Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 10 dicembre 2016 (ultimi terremoti, ora)
  • Le ultimissime sul tempo della prossima settimana: ci saranno sorprese da venerdì?
  • L’anticiclone dominerà ancora, pur tra qualche distrazione
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti