Terremoto centro Italia: magnitudo 6.5, crolla parte della falesia sul Conero

Terremoto centro Italia – Dopo l’intensa scossa di magnitudo 6.5 che nella mattinata di ieri ha scosso gran parte d’Italia, numerosi sono i danni che si registrano sul territorio.

I danni maggiori sono stati registrati in: Abruzzo, Lazio, Umbria e Marche. Su questu’ultima, la più colpita, i danni si sono registrate fin sulle coste adriatiche. Sul Conero, a seguito della forte scossa del 30 Ottobre, una parte della falesia è crollata in mare. Sotto è riportata una foto dell’evento, evidentemente è stata scattata subito dopo il distacco, infatti, si può notare la classica nuvola di polvere che si genera subito dopo la caduta rovinosa di detriti.

Fortunamente non sono stati registrati danni o feriti a seguito del crollo. Maggiori informazioni verranno forniti nel seguito dei prossimi aggiornamenti.

Terremoto centro Italia: magnitudo 6.5, crolla parte della falesia sul Conero


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte


Scosse di terremoto sull’Etna: sisma avverto dalla popolazione nel catanese

Forte boato avvertito a Cassino: movimenti delle falde acquifere la causa

Emilia Romagna: leggera scossa di terremoto vicino Modena

Weekend di CRESCENTE INSTABILITA’ sulle regioni settentrionali, FORTI TEMPORALI e CALO TERMICO la prossima settimana
I TEMPORALI di DOMENICA 25 secondo la PROTEZIONE CIVILE

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti