CNR : Appennino spezzato dopo il terremoto! Norcia si sposta di 30 cm a ovest, Montegallo di 40 verso est

Centro Italia diviso letteralmente in due dal potente terremoto di magnitudo 6.5 di domenica mattina. È la clamorosa notizia che giunge dopo attente analisi da parte del CNR tramite lo studio di immagini satellitari ad alta risoluzione. Dai dati viene confermato come il sisma abbia deformato ben 1100 chilometri quadrati di territorio.

Dalle analisi effettuate in questi ultimi due giorni è emersa la formazione di due distinti grossi lobi di deformazione orizzontale : un lobo si è mosso verso est di 40 cm ( nell’area di Montegallo, AP), l’altro si è mosso verso ovest di 30 cm ( nell’area di Norcia, PG). Evidenziate danche deformazioni verticali di almeno 60 cm nell’area di Castelluccio di Norcia ( dettaglio evidenziato già nei giorni scorsi). Anche Norcia ha subito una deformazione verticale sollevandosi di 12 cm.

TERREMOTI TEMPO REALE : ACCEDI ALLA NOSTRA NUOVA RETE DI MONITORAGGIO TERREMOTI! CLICCA QUI

Ricevi le notifiche delle notizie più importanti (meteo, terremoti e altro)


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Toscana: salgono le temperature, registrate massime fino 26°C

Emilia Romagna: primi caldi primaverili, temperature fino 26/27°C

Meteo in diretta: caldo fuori stagione sull’Italia, punte oltre i 25 gradi al Centro-Nord!

Temperature e precipitazioni: l’andamento nei prossimi 10 giorni settore per settore
The day after: lo spettro della catastrofe nucleare è più vicino? (film completo!)

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti