Nubifragi in Friuli : il fiume Isonzo fa paura. caduti oltre 400 mm sui monti

Maltempo in Friuli Venezia Giulia/ Continua a piovere in maniera incessante sul nord-est, in particolare sui rilievi del Friuli in prossimità del confine con la Slovenia, dove le correnti libecciali sono estremamente favorevoli allo sviluppo dello stau, un fenomeno che intensifica notevolmente le precipitazioni.
Spaventosi gli accumuli di pioggia raggiunti dopo oltre 40 ore di maltempo continuo : 423mm a Resia, 383mm ad Uccea, 306mm a Coritis, 300mm a Malghe Mersino, 295mm a Livinal Lunc, 172mm a Cave del Predil, 136mm a Mossa.
A fare più paura è il fiume Isonzo, il quale ha superato tutti i livelli di guardia e rischia di esondare in molte località. L’onda della piena è attesa domani e già attualmente molte strade e campagne risultano allagate. A Gradisca ( provincia di Gorizia) il fiume ha superato gli 8 metri di altezza con una portata di oltre 2000 metri cubi al secondo.
Le foto di Carlo Bregant diffuse su facebook :

[imagebrowser id=670]

Le previsioni purtoppo sono pessime e l’allerta resta alta : continuerà a piovere anche nelle prossime ore sino almeno alle prime ore di domani. Pertanto prestare massima attenzione specie se vi trovate in aree fluviali ( uscire di casa solo se strettamente necessario).


Articolo di Raffaele Laricchia

Leggi le ultime previsioni o guarda i video meteo


Ultime notizie Leggi tutte


Sicilia : debole scossa di terremoto a largo del siracusano [PACHINO] – dati INGV

PIEMONTE/ Vasto incendio sta colpendo la Val Susa. Fiamme e nubi di fumo a Bussoleno

Terremoto in tempo reale INGV : scosse di oggi 22 ottobre 2017 (ultimi terremoti, orario)

LUNGO TERMINE: crescono le chances di una fase INSTABILE ARTICA, vediamo perchè.
NEWS DELLA DOMENICA: il super anticiclone della settimana entrante, eccone le caratteristiche

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti