Germania: varato Piano di difesa del Clima fino al 2050

Dopo un lungo dibattito fra le parti, è stato varato in Germania il Piano di difesa del clima fino al 2050. Lo ha reso noto l’agenzia stampa tedesca Dpa.

L’intesa all’interno del governo era stata rinviata più volte con il veto posto sia dalla cancelliera Angela Merkel che dal ministro dell’Economia Sigmar Gabriel. Ora, con l’accordo raggiunto, la ministra dell’Ambiente Barbara Hendricks potrà presentarsi con del materiale concreto a Marrakech, dove è in corso la 22esima edizione della conferenza annuale sul cambiamento climatico.

Alla volontà del ministero dell’Ambiente di fermare le centrali a carbone per produrre energia elettrica ben prima del 2050 – con l’obiettivo di ridurre le emissioni di CO2 fino al 95% rispetto ai livelli del 1990 – si è opposto con particolare forza il Land del Nordreno Westfalia, che ha visto nel piano una grave minaccia per l’occupazione. La ministra dell’Ambiente, oltre a chiedere al settore energetico di dimezzare le emissioni entro il 2030 rispetto al 2014, auspica anche un più rapido sviluppo delle fonti rinnovabili, con incentivi al fotovoltaico. Nella proposta del ministero dell’ambiente l’energia prodotta da fonti verdi dovrebbe aumentare di circa il 75% entro il 2030. Dopo il disastro di Fukushima, la Germania ha deciso di abbandonare la produzione di energia elettrica da fonte nucleare entro il 2022.


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Protezione Civile domani: nuovi temporali anche forti, ecco i settori interessati

Previsioni meteo: il maltempo di oggi è solo l’inizio, domani nuovi temporali e grandinate

Enorme grandinata sul bresciano: video da Castel Mella

Modello europeo: forte INSTABILITA’ al NORD, SOLLEONE al Mezzogiorno
FOCUS CENTRO-SUD: in arrivo una forte ondata di CALORE

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti