Neve in Appennino : forti nevicate sino a quote medie. Splendide foto da Romagna e Marche

Maltempo/ Una perturbazione giunta dal nord Europa ha portato il primo vero peggioramento di stampo invernale, in particolar modo sui settori adriatici d’Italia e sul nord-est.

Crollo delle temperature, venti sostenuti, piogge e anche la prima neve a quote medie per il periodo, tutto grazie all’avanzata di isoterme negative a 850 hpa che hanno attraversato il mar Adriatico fiondandosi lungo la nostra penisola.
L’aria fredda ha permesso la formazione di un vortice depressionario nell’alto Adriatico nella giornata di venerdi, il quale ha dispensato piogge diffuse e anche le prime nevicate sin verso i 600/800 metri di quota.

[imagebrowser id=675]

A ricevere i maggiori accumuli nevosi sono state Romagna e Marche, ancora adesso poste sotto il ramo discendente della depressione, foriero di aria fredda e precipitazioni nevose. Sull’Appennino forlivese e marchigiano sono caduti oltre 20 cm di neve oltre i 900 metri di quota, con picchi superiori ai 40 cm oltre i 1400m!
I fiocchi bianchi localmente si spinti sin verso i 500 metri di quota. Freddo che si fa sentire anche sulle coste e in pianura fra Ravenna ed Ancona dove le temperature non vanno oltre i 7/9 °C.
Il vortice sta pian piano scivolando verso sud-est e ciò implicherà un aumento progressivo dell’instabilità anche su Abruzzo, Molise e Puglia nel corso della giornata, dopodichè avremo un deciso miglioramento del tempo a partire da domani.


Articolo di Raffaele Laricchia


Ultime notizie Leggi tutte


Maltempo a Torino : nubifragio sul capoluogo, tetti scoperchiati dai forti venti

Allerta meteo per la Toscana: forti temporali in arrivo domani

Allerta meteo per la Liguria: forti temporali domani 28 Giugno, il bollettino Arpal

Ultimissime della sera: ipotesi sul tempo di inizio luglio
Le ultimissime sul MALTEMPO di MERCOLEDI’ 28 giugno: ecco i settori più colpiti

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti