La superluna di oggi: non ci sono correlazioni scientifiche con forti terremoti

Fra poche ore si alzerà in cielo la Superluna: c’è grande attesa per la coincidenza fra Lunea piena e perigeo, cioè la minima distanza del satellite dalla terra. Questa volta sarà una Superluna particolare, come non avvenie da ben 68 anni, perchè ci saranno solo poche ore (circa 2) di distanza fra perigeo e plenilunio. La Luna sorgerà poche ore dopo il perigeo, intorno alle 17.20, ma fino a stasera, lo spettacolo sarà assicurato! Naturalmente dove il tempo atmosferico ne permetterà l’osservazione.

La luna sarà ai nostri occhi più grande (circa il 14% rispetto alla Luna piena più piccola) e più luminosa (circa il 30%), e proprio da questo deriva la denominazione, non scientifica in realtà, di superluna. Continua a leggere qui altre informazioni sulla superluna

Senza dilungarsi troppo, occorre dire che non si ha alcuna prova scientifica di correlazioni fra superluna e forti terremoti o aumento dell’attività sismica. Una questione che preoccupa in molti soprattutto in un periodo come questo, in cui si stanno susseguondo intensi terremoti nel nostro Paese. Gli scienziati rassicurano: solo le maree potrebbero essere leggermente più ampie rispetto alla norma, senza comunque portare conseguenze evidenti. Il resto che si legge in rete appartiene solo a leggende. Secondo i sostenitori della teoria catastrofista, tra cui sta in prima fila il tabloid britannico Daily Star, la base scientifica delle previsioni sarebbe uno studio pubblicato sulla rivista Nature geoscience lo scorso 12 settembre.

Madrid, Spagna – 13 novembre 2016
(GERARD JULIEN/AFP/Getty Images)

 


Articolo di Francesco Ladisa

SEGUI INMETEO SU FACEBOOK

Ultime notizie Leggi tutte


Violento maltempo in Sardegna: impressionanti allagamenti a Cagliari [VIDEO]

Allerta Protezione Civile: la settimana si apre con forti piogge e temporali

Meteo : arriva l’aria fresca dal nord Europa. Possibili temporali oggi, ecco dove

Alcuni giorni in compagnia di fresco ed instabilità sino al colpo di scena a fine mese
MODELLO EUROPEO: prima instabilità poi alta pressione africana?

Link rapido alle PREVISIONI METEO delle principali città d’Italia:


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti