Protezione Civile: pesante maltempo domani, 19 Novembre

Una doppia perturbazione interesserà l’Italia nella giornata di domani: condizioni di forte maltempo sono previste al Nord, sulla Toscana, e ancora sulla Sicilia. Ecco il bollettino meteo della Protezione Civile.

Previsioni meteo Sabato 19 Novembre 2016

Precipitazioni:
– diffuse e persistenti, a prevalente carattere di rovescio o temporale, sul Friuli Venezia Giulia, con quantitativi cumulati da elevati a molto elevati;
– da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori alpini e prealpini orientali della Lombardia, Trentino Alto Adige, settori alpini, prealpini e di pianura settentrionale del Veneto, crinali dell’Appennino emiliano occidentale, Liguria di Levante, Toscana, settori occidentali e settentrionali dell’Umbria, settori settentrionali e tirrenici del Lazio e settori meridionali e ionici di Sicilia e Calabria, con quantitativi cumulati generalmente moderati, fino a puntualmente elevati su Levante ligure e Toscana;
– sparse, localmente anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto di Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Umbria, Lazio, Sicilia e Calabria, sui settori occidentali di Marche, Abruzzo e Molise e su Campania centro-settentrionale, Basilicata ionica, Puglia meridionale e Sardegna, con quantitativi cumulati da deboli a puntualmente moderati;
– isolate, anche a carattere di rovescio, sui restanti settori di Liguria, Marche ed Abruzzo e su Valle d’Aosta e Piemonte, con quantitativi cumulati deboli.
Nevicate: al di sopra dei 1300-1600 m sui settori alpini centro-occidentali, con apporti al suolo moderati; al di sopra dei 1700-2000 m sul Triveneto, salvo sconfinamenti fino ai 1500 m sul Trentino Alto Adige, con apporti al suolo da moderati ad abbondanti, specie alle quote superiori sul Friuli Venezia Giulia.
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: senza variazioni significative.
Venti: forti sud-orientali sul medio e alto versante adriatico, sulla Puglia e sulla Sicilia occidentale, tendenti ad attenuazione; forti sud-occidentali lungo la dorsale appenninica centro-settentrionale
Mari: molto mossi il Mar Ligure, l’Adriatico centro-settentrionale al largo e lo Ionio; inizialmente molto mossi il Tirreno centro-settentrionale e lo Stretto di Sicilia, con moto ondoso in attenuazione dal pomeriggio

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie (Leggi tutte)

  • Terremoto Sicilia: registrata debole scossa a Catania, i dati
  • Terremoto Messina: serie di scosse oggi, poco fa nuovo sisma 2.6
  • Marche : scossa di terremoto moderata in serata tra Pieve Torina, Fiordimonte, Camerino, Visso
  • ULTIMISSIME modello EUROPEO: a piccoli passi verso il FREDDO?
  • DUE modelli per DUE percorsi previsionali diversi: analizziamo gli scenari di questa sera
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti