Ghiacci artici: parziale recupero dell’anomalia, quali ripercussioni?

Ghiacci artici – Nel corso del mese di Ottobre 2016 e parte di Novembre 2016 i ghiacci artici hanno fatto registrare una pesante anomalia negativa.

I ghiacci, nel periodo in cui si espandono maggiormente, hanno subito prima un arresto, poi una diminuzione, e ora una graduale ripresa all’accrescimento. Tuttavia ci troviamo ancora molto al di sotto delle medie stagionali e solo il 2012 è lontamente equiparabile. La mancanza dei ghiacci al Polo Nord può portare a diverse conseguenze, in quanto, questi, contribuiscono in buona parte all’effetto albedo, inoltre fungono da “coperta” che impedisce gli scambi di calore tra le acque sottostanti e l’atmosfera.

Variazioni dell’effetto albedo e del bilancio di calore che abbiamo solitamente, sicuramente potranno portare a delle variazioni a livello atmosferico. Tuttavia, ancora non ci è dato sapere come queste si manifesteranno.

Ghiacci artici: parziale recupero dell’anomalia, quali ripercussioni?

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Luca Mennella


Ultime notizie Leggi tutte

  • Meteo Protezione Civile: allerta maltempo e venti forti per domani
  • Previsioni meteo domani: perturbazione artica, attese piogge e temporali
  • Terremoto Cosenza: debole scossa tra San Basile, Morano Calabro e Castrovillari
  • Ultimissime della sera: sussulti di primavera tra una perturbazione e l’altra
  • PREVISIONI METEO: almeno DUE passaggi PERTURBATI da qui all’esordio di marzo
  • COMMENTS


    Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti