Ultim’ora Istanbul: attentato terroristico in centro, numerosi morti e feriti

Arrivano drammatiche notizie in questo Sabato sera dalla Turchia, dove ha avuto luogo un grave attentato che ha provocato morti e feriti.

Aggiornamento ore 23.15- Sono state due le esplosioni. La prima, ha riferito il ministro dell’Interno Suleyman Soylu, è stata un’autobomba, azionata da un kamikaze e diretta contro un bus di poliziotti anti-sommossa, vicino allo stadio della squadra di calcio del Besiktas, che ha provocato – riferisce al Jazeera – almeno 15 agenti morti. Il secondo ordigno è deflagrato nel vicino parco Gezi a piazza Taksim. Lo ha chiarito il ministro degli Interni Suleyman Soylu.

 

Un’ autobomba è esplosa nel centro di Istanbul vicino alla Vodafone Arena, lo stadio della nota squadra di calcio del Beksitas. Il bilancio è di almeno 15 morti e decine di feriti, soprattutto tra la polizia. Dopo le prime voci che non confermavano la natura dell’atto, ora il ministro dei Trasporti turco, Ahmet Arslan, ha dichiarato che si tratta certamente di attentato terroristico.

Una gran parte del centro di Istanbul è stata completamente isolata dopo la deflagrazione avvenuta alle 22.28 locali. L’esplosione è avvenuta davanti allo stadio dove due ore prima era finita la partita Besiktas-Bursaspor, le due migliori squadre del campionato turco. I tifosi erano ormai tutti lontani ma l’obiettivo dei terroristi era la polizia anti-sommossa. L’autobomba è esplosa proprio mentre passava un autobus pieno di agenti. Il boato si è sentito in diversi quartieri della città.

Puoi inviarci messaggi, foto e video attraverso WhatsApp, al numero 3475844579


Articolo di Francesco Ladisa


Ultime notizie Leggi tutte


Meteo Abruzzo: peggiora in nottata, domani fino a 10 grani in meno

Previsioni meteo domani: residua instabilità al Sud, stabile al Nord

Tendenza meteo Aprile 2017: come sarà? ci attende una Primavera perturbata?

La perturbazione di INIZIO APRILE: uno sguardo alla media ENSEMBLE dei modelli
Sguardo al tempo dei PROSSIMI GIORNI: prima l’alta pressione, poi un guasto all’esordio di aprile

COMMENTS


Servizi Meteo per Siti - Staff - Cookie-policy - Contatti